Segnalazione – Nel buio del passato – Alessandra Angelo Comneno

Cari amici librosi,oggi vi segnalo il romanzo Nel buio del passato di Alessandra Angelo-Comneno, edito dalla casa editrice Kimerik. Quella di cui vi parlo è una storia sulla ricerca di se stessi, delle proprie origini. Quando una profonda perdita, un lutto, destabilizza il proprio animo e porta con sé altre sfumature, la scoperta di un [...]

Tre – Giuseppe Leo Leonelli

Autore: Giuseppe Leo LeonelliTitolo: TreCasa editrice: Betti editricePagine: 216Genere: narrativa Cari amici librosi,questo mese vi parlo di “Tre” di Giuseppe Leo Leonelli pubblicato da Betti editrice. Quello di cui vi parlerò è il continuo del romanzo “Santiago”, dove ritroveremo vecchi amici e nuovi personaggi. Una storia che tratta dei rapporti umani tra genitori e figli, [...]

Storie diverse – Maria di Sarno

Autore: Maria di SarnoTitolo: Storie diverseCasa editrice: BooksprintPagine: 50Genere: Narrativa Cari amici librosi,questo mese vi racconto il libro di Maria di Sarno “Storie diverse” edito da Booksprint.Una raccolta di racconti, di storie dalla natura diversa e particolare. Storie che affrontano tematiche di vita, di amore, di dolore e sofferenza. Una raccolta che rappresenta una sorta [...]

Segnalazione – Il lato magico. Il rituale del Benandante – Jessica Bellina

Cari amici librosi,oggi vi segnalo il romanzo “Il lato magico - Il rituale del Benandante” di Jessica Bellina edito dalla casa editrice Kimerik. Un libro che parla di mistero e magia, di antiche leggende dimenticate dietro a una coltre di ricordi celati e nascosti dal tempo. Leggende che affondano le radici nel Nord Italia, nel [...]

Segnalazione – 25 dicembre – Armando Ortolani

  Cari amici librosi, oggi vi segnalo il libro “25 dicembre” di Armando Ortolani, edito da Kimerik edizioni. Un libro, questo, che vuole lanciare un messaggio, il problema della società attuale dell’aver dimenticato, quasi disprezzato, il piacere delle piccole cose, i riti e le tradizioni importanti che uniscono ognuno di noi, preferendo il superficiale. Ciò [...]

Le assaggiatrici – Rosella Postorino

Vincitrice del premio Campiello, la vicenda narrata da Rosella Postorino ha preso spunto da una storia vera, quella di Margot Wölk, l’ultima assaggiatrice di Hitler.
La Postorino dopo aver letto un articolo di giornale che trattava della storia di Margot Wölk, rimase colpita dalla sua testimonianza. Un ruolo, quello delle assaggiatrici, che fino a quel momento era sconosciuto ai più.
Un romanzo delicato e profondo che mostra la guerra da un punto di vista diverso, non il consueto a cui siamo abituati, ma quello delle donne tedesche, di chi la guerra l’ha vissuta dentro la cosiddetta “tana del lupo” nel periodo culmine della crudeltà nazista.

Almarina – Valeria Parrella

Un romanzo introspettivo, che affonda le radici nei pensieri della protagonista in un insieme di riflessioni, ricordi e vicende. Dove due solitudini si incontrano, si uniscono e si ritrovano creando una completezza fino a quel momento sconosciuta.
Il trovare la libertà in una prigione. Un ossimoro, un paradosso per far riflettere come ciò che ci circonda, in realtà, non sempre è come appare ma vi sono innumerevoli sfaccettature.

Quando una nuova vita è ancora possibile.

La strada perduta – Mauro Orefice

Un romanzo sui valori umani, su quei valori che dovrebbero rappresentare la base per una società equa e giusta. Un libro denuncia contro l’iniquità presente in tanti, troppi, aspetti della vita quotidiana: dal lavoro all’amore, dallo sport alla guerra. Un panorama che affronta e si sofferma su particolari problematiche con sincera semplicità.

1Q84 – Haruki Murakami

Una vicenda dove le tematiche della violenza, della morte, della religione, del rapporto famigliare, dell’amore, sono trattate con delicatezza e profondità grazie a uno stile ricco di metafore ma paradossalmente diretto, dettagliato nella scrittura.
Un romanzo particolare, quasi spirituale, il cui scopo è lo scavare nella natura umana, dove si mescolano elementi del fantastico, del thriller e della narrativa contemporanea.
Murakami con il suo stile narrativo, incuriosisce la fantasia del lettore, pagina dopo pagina, immergendolo in quella realtà parallela così paradossale e ambigua, ma accattivante. Benvenuti nel 1Q84.

Oceano mare – Alessandro Baricco

Un libro che ha in sé una poetica che coinvolge il lettore, se non nell’immediato, qualche attimo successivo. Una storia che sicuramente non la si può leggere tutto d’un fiato, ma è necessario assaporarla, ragionarci, rifletterci. Solo allora, quando si cercherà di comprenderne la natura, si riuscirà ad apprezzarla.
Il mio consiglio, quindi, è di non soffermarsi al primo stato d’animo, alla prima impressione, ma di continuare nella lettura, e solo in quel momento si dispiegherà, agli occhi del lettore, un mondo che probabilmente non pensava di trovare.