Segnalazione – La terrazza di roccia – Rosalia Costa

Cari amici librosi, oggi vi segnalo “La terrazza di roccia” di Rosalia Costa, edito da Kimerik edizioni. Un romanzo sull’amore improvviso, quello vero e impetuoso, che ti coglie di sorpresa e ti trasporta in un’altra dimensione, quasi come in un sogno. Proprio come quelli che a volte immergono e avviluppano la protagonista, destabilizzandola. Quando il [...]

Segnalazione – Lo strano colloquio – Simone Ceccarelli

Cari amici librosi, oggi vi segnalo il romanzo “Lo strano colloquio” di Simone Ceccarelli, edito da Kimerik edizioni. Una storia il cui principio è una richiesta ai lettori: “Fate silenzio, ascoltate con insicurezza, non fate domande finte e risposte previste. Adesso parla l’opera…” una premessa che ricalca un po’ le orme del famoso incipit di [...]

Non vendere i tuoi sogni, mai – Umberto Lucarelli

Autore: Umberto Lucarelli Titolo: Non vendere i tuoi sogni, mai Casa editrice: Bietti Pagine: 92 Genere: narrativa/autobiografia   Cari amici librosi, questo mese vi parlo del libro di Umberto Lucarelli “Non vendere i tuoi sogni, mai” edito da Bietti. Questa di cui vi parlerò è una storia particolare, un’autobiografia, decisamente articolata nei suoi sbalzi temporali, [...]

Il non-materno – Giovanni Battista Savona

Un’autobiografia intensa e ricca di colpi di scena. Una storia particolare, densa di avvenimenti che toccano tematiche delicate. Quella raccontata da Giovanni è una rivalsa sulla vita, sulla sofferenza, che affronta e mostra le varie facce della violenza da quella fisica fino a toccare i meandri della psiche, alla lotta per la sopravvivenza, ma che nonostante tutto incoraggia ad andare avanti, a resistere ai fallimenti degli obiettivi prefissati, perché ciò che è realmente importante è altro. L’importante è lottare, l’importante è vivere.

Lager 33 – Lilia Bicec Zanardelli

Una storia sul tormento vissuto dai deportati nei lager stalinisti, dei luoghi di tortura, in cui il patimento fisico e quello psicologico camminavano assieme, distruggendo l’individualità di ogni essere umano. Quando ogni deportato non era altro che un numero, e nulla più. Un viaggio, quello descritto da Lilia, nella realtà stalinista. Un lungo cammino dalla Moldavia fino alla Siberia, nelle vaste regioni disabitate, luoghi perfetti per ospitare i campi di prigionia: i gulag.

Né di Eva né di Adamo – Amélie Nothomb

Una storia autobiografica, una storia d’amore ambientata in Giappone, un Paese dove l’autrice ha trascorso l’infanzia e dalle sue parole, dalle pagine di questo libro, sgorga il suo immenso amore per questa cultura così particolare. Una scrittura che riesce a strappare sorrisi in chi legge. Grazie al suo stile semplice e chiaro, vero, nel mostrare, a chi non ne è a conoscenza, una tradizione distante da quella occidentale ma paradossalmente vicina e comprensibile. Grazie alla forza della sua narrazione, la Nothomb costruisce parola dopo parola, concetto dopo concetto, un ponte tra le due culture. Un messaggio importante ora più che mai; l’accogliere culture diverse cercando di comprenderne il punto di vista. La nostra dovrebbe essere una cultura fatta di ponti di parole. Creiamo ponti, creiamo legami.

Lupo racconta la SMA – Jacopo Casiraghi

Benvenuti in un mondo misterioso, un mondo ricco di storie, di gioia, di speranza e di arcobaleno. Quella raccontata da Jacopo è una storia, un insieme di dodici favole che coinvolgono il lettore fin dalla prima pagina. Con uno stile di scrittura semplice e fluente che trascina chi legge in un turbinio di peripezie e avventure, mostrando il mondo dell’Atrofia muscolare con una chiave diversa, giusta e positiva. Il tutto mostrato dai disegni e le illustrazioni di Samuele Gaudio.

L’inconfondibile tristezza della torta al limone – Aimee Bender

Un libro che trasporta il lettore in un viaggio misterioso e magico, in un mondo amplificato dove gli alimenti riescono a esprimere sentimenti, a parlare, a mostrare rabbia e frustrazione, gioia e tenerezza, dove sarà una bambina di nove anni a prendere per mano chi legge e mostrargli quel mondo emozionale e culinario. Una storia che si discosta leggermente dalla narrativa ma che ha in sé un ingrediente che si avvicina al fantastico e al soprannaturale, che permette al lettore di affacciarsi a un potere diverso da quello a cui è abituato ma che ugualmente trascina, inesorabile.